NewsUncategorized

Vaccini COVID

By 11 Novembre 2020No Comments

…Le sfide e i limiti dello sviluppo del vaccino SARS-CoV-2

 

…Un aspetto interessante dello sviluppo del vaccino COVID-19 è la varietà di piattaforme tecnologiche attualmente in fase di studio, inclusi vaccini basati su acido nucleico (DNA e RNA), particelle simili a virus, peptidi, vettori virali, proteine ​​ricombinanti, vaccini vivi attenuati e vaccini inattivati   Attualmente, la maggior parte dei vaccini non si basa su queste piattaforme.

Piattaforme tecnologiche nello studio vaccini

D’altra parte, gli approcci di nuova generazione possono essere utili per lo sviluppo rapido di vaccini. Alcune di queste piattaforme vaccinali possono essere adatte per la popolazione anziana, i bambini, le donne durante la gravidanza o l’allattamento o per i pazienti immunocompromessi.

Per alcune delle piattaforme sopra menzionate, gli adiuvanti possono essere utilizzati per migliorare le proprietà immunogeniche e abbassare la dose di somministrazione richiesta, aumentando così il numero di individui che possono ricevere la vaccinazione senza compromettere l’immunità.

Lo sviluppo di vaccini

per le infezioni umane può richiedere diversi anni sviluppare un vaccino, soprattutto quando si applicano nuove tecnologie per migliorare la sicurezza o aumentare la scala di produzione.  i lavori iniziali possono essere laboriosi e richiedere molto tempo. Tuttavia, CEPI ha concesso fondi ad alcune delle società di ricerca più innovative nel campo, molte delle quali molto probabilmente riusciranno a produrre un vaccino SARS-CoV-2

Aziende che fanno ricerche in parallelo

Un vaccino basato su mRNA che può esprimere accuratamente l’antigene bersaglio dopo la somministrazione di mRNA incapsulato con nanoparticelle lipidiche è stato sviluppato da Moderna(azienda americana). Sebbene sembri che la tecnologia del vaccino RNA di Moderna, Pfizer e BioNTech sia progredita rapidamente, I dati primari indicano la sicurezza di questi vaccini; tuttavia, possono essere osservate risposte immunitarie indesiderate.  Inoltre, la produzione su larga scala rappresenta un grande ostacolo. In seguito allo sviluppo di un vaccino potente ed efficiente contro COVID-19, è necessaria una produzione immediata su larga scala. Al 30 giugno, erano più di 16, 523, 815 casi verificati di COVID-19 in tutto il mondo, ma altri 8 miliardi di persone sono a rischio che possono beneficiare di un vaccino

Chi può benificiare del vaccino

Nel caso in cui un vaccino diventi disponibile al più presto, i primi candidati alla somministrazione del vaccino sarebbero medici, infermieri, paramedici, neonati, bambini piccoli e donne incinte. Altre persone che hanno la priorità di ricevere il vaccino includono pazienti ad alto rischio e persone di età ≥65 anni.

Inoltre, ci sono diverse sfide per lo sviluppo di un vaccino per i coronavirus poiché questi virus infettano il tratto respiratorio superiore, dove il nostro sistema immunitario non è forte  poiché il tratto respiratorio superiore è considerato come una parte esterna del corpo. Trovare un approccio per neutralizzare il virus “fuori” dal corpo è estremamente difficile e poiché le cellule epiteliali vengono infettate, non vengono attivate forti risposte immunitarie.

Estratto  …Panoramica degli attuali promettenti approcci per lo sviluppo di un efficace vaccino contro il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) per la sindrome respiratoria acuta grave

Rasoul Mirzaei , a, b,  Rokhsareh Mohammadzadeh , Farzad Mahdavi , Fariba Badrzadeh , Sheida Kazemi , Mehdi Ebrahimi , Fatemeh Soltani , Sima Kazemi , un Ali Salimi Jeda , Mohammad Darvishmotevalli , Rasoul Yousefimashouf , un Hossein Keyvani , i,  e Sajad Karampoor i, 

Pubblicato online il 24 agosto 2020. Doi:  10.1016 / j.intimp.2020.106928

PMCID: PMC7444935  PMID: 32862110

 

Leave a Reply